Pattinaggio artistico: Salvitti e Di Centa oro e bronzo regionale

0
134

Prima esperienza importante per le ragazze dell’avviamento del Pattinaggio Artistico Libertas Porcia che, dopo solo dieci mesi coi pattini ai piedi, si sono fatte valere a livello regionale al secondo appuntamento della Coppa EPS FVG del 2 luglio a Romans d’Isonzo, conseguendo ottimi risultati: una medaglia d’oro, una di bronzo e tanti ottimi piazzamenti.

Non si è fatta intimidire dalle atlete provenienti da tutta la regione Anna Salvitti che entra in pista con una grinta speciale ed una grande espressività che le permettono di superare tutte le avversarie della categoria Allieve Promo A guadagnando il primo gradino del podio.

Da vera professionista Asia Di Centa (Micro Promo A) entra per prima in gara dopo aver subito una caduta in prova pista. L’adrenalina ha avuto la meglio sul dolore e la giovanissima atleta riesce ad offrire una prestazione impeccabile che le vale la medaglia di bronzo.

Si ferma ad un soffio dal podio Agata De Bernardin che chiude al 4° posto regionale delle Esordienti promo A.

Nono e decimo posto rispettivamente per Asia Curtolo e Anna Furlan, che affrontano la gara con serietà e fermezza attestandosi nella parte alta della classifica Giovanissimi Promo A, dove era presente anche Nicole Lucito che chiude un po’ più in basso al 20° posto.

Dovrà recuperare al terzo e ultimo appuntamento della Coppa EPS, in programma al Palamarmi di Pordenone per ottobre, Giorgia Marzaro, che non ha potuto partecipare perché rimasta a casa malata.

Soddisfatta Aidée Populin responsabile del settore artistico del Pattinaggio Libertas Porcia: «Abbiamo visto notevoli miglioramenti dall’inizio dell’anno, dal punto di vista tecnico, ma soprattutto per la maturità con cui affrontano le gare. Un paio di atlete hanno dimostrato di avere già le caratteristiche necessarie per allenarsi con la categoria superiore, le altre dovranno aspettare fino a dicembre per acquisire maggiore sicurezza. È importante per noi stimolare la crescita degli atleti inserendoli in gruppi di allenamenti adeguati al livello raggiunto, senza dover aspettare necessariamente la fine della stagione».Coppa EPS FVG

Comments

comments

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY